COMMISSARIATA LA LEGA DI GRADO.

di Raffaele Lisco.

La sezione della Lega di Grado è stata commissariata.

Per volontà di Massimiliano Fedriga, nuovo Segretario Regionale FVG della Lega, la sezione del partito presente a Grado è stata commissariata.

In realtà, il commissariamento della sezione gradese era già attivo da tempo, mancava solo il nome del reggente ufficiale, atto propedeutico deciso per la gran parte delle sezioni comunali, in attesa del Consiglio Nazionale atteso per l’inizio del 2021 che dovrebbe ufficializzare il passaggio da Lega Nord a Lega Salvini Premier.

Il nuovo referente della Lega per l’isola, è stato nominato l’onorevole Massimiliano Panizzut, deputato del partito di Salvini. Azzerato il vertice rappresentativo precedentemente occupato da Gianluca Marizza, anche i militanti iscritti alla sezione lagunare non ricoprono più alcun ruolo politico ufficiale sul territorio.

La Coordinatrice Regionale uscente, on. Vannia Gava, retrocede al ruolo di Vice di Fedriga (Vicesegretaria – ndr), attesa la decisione politica del Presidente Regionale di voler svecchiare la gestione delle sezioni sul territorio FVG.

Conseguentemente a questa scelta politica nazionale, in attesa di eventuali redristribuzioni di incarichi operativi decisi da Panizzut, l’unico iscritto alla Lega autorizzato a parlare in nome e per conto della sezione di Grado, è il deputato neo commissario, oltre – logicamente – alla Senatrice Raffaella Marin.

Altri soggetti iscritti alla Lega, di conseguenza, perdono qualsiasi efficacia comunicativa nei confronti della stampa, salvo espressa autorizzazione dell’esclusivo referente del partito sul territorio suddetto.

Inutile, quindi, dare credito a esternazioni politiche, a mezzo stampa, di semplici cittadini per i quali non è concesso rilasciare dichiarazioni in nome e per conto della Lega di Grado.

Doverosamente obbligato a pubblicare la suddetta informazione, ricevuta direttamente da autorevoli rappresentanti della Lega, auspico una veloce ristrutturazione del partito in sede locale, con lo scopo di poter ridare voce ai tanti cittadini/e di Grado che si sono recentemente avvicinate al partito di Salvini.

Soprattutto in vista delle elezioni amministrative di Grado del 2021.

All’onorevole Massimiliano Panizzut il mio più “servile” augurio di buon lavoro.

Ne avrà bisogno…

®RIPRODUZIONE RISERVATA.

 

 

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.