ESCLUSIVO – FIORONZO “MOZIONA” DELBELLO.

di Raffaele Lisco.

Alla fine l’hanno fatto veramente: “Fioronzo” Facchinetti  frega la mozione a Maurizio Delbello e la presenta a nome suo.

Perfino io, che mi vanto di essere un affidabile analista politico, entro in crisi quando mi trovo a dover commentare le “genialate” degli eletti di casa mia. Ci proverò ugualmente, nonostante il riflusso salga inarrestabile, di fronte a cotanta manifestazione di analfabetismo politico, strategico e amministrativo.

L’inascoltabile “mozione” lanciata nel mucchio dal Consigliere di ProgettoFVG, Maurizio Delbello, quella avente come oggetto la richiesta alla RegioneFVG di aprire una corsia preferenziale per la somministrazione del vaccino ai “gradesi produttivi”, ovvero quelli che fanno la stagiòn estiva (…), per “Fioronzo” Facchinetti, è diventata lo strumento col quale pavoneggiarsi a vanvera.

Il povero Delbello, “padre” (su imbeccata di Bini…) dell’aborto clinico definito “mozione salvastagione” (sic!), non è nemmeno riuscito a rendersi protagonista della comicità politica isolana, atteso lo scippo col quale il Ruffiano Cicisbeo gli ha pure fregato la firma sull’esilarante documento. Evidentemente, il “fulgido” Delbello, è valutato dai CWC come incapace di scrivere una “sua” mozione, quindi, bisognoso del “Consigliere di Sostegno”. Sinceramente, non riesco a essere in disaccordo

Sottolineate le “differenze” tra “chi lo prende e chi lo spinge (…), vengo a commentare il merito della questione.

Innanzitutto, posso anticipare senza alcuna smentita, che i Consiglieri Roberto Marin ed Elisabetta Medeot, voteranno CONTRO questa paludosa, irrispettosa e paraculosa mozione, documento pensato unicamente per bullarsi nei confronti della cittadinanza, ben sapendo che, oltre a essere una richiesta Incostituzionale, aggiunge pure il carattere di presa per i fondelli verso un’intera categoria che non meriterebbe di essere dileggiata da questi fenomeni. Senza contare la mancanza di rispetto verso gli altri “graisàni”, quelli definiti non produttivi, per Delbello e Fioronzo.

Convinti di poter vaccinare i “gradesi de la stagiòn” (forse) col Santonego, difficilmente con i prodotti testati e approvati da EMA, atteso il fatto che (al momento) non ce ne siano abbastanza nemmeno per gli aventi diritto (…) e la tempistica necessaria per “salvare la stagione”, vorrebbe risolto il problema entro maggio (prima e seconda dose), “civici”, “stampelle” e finti oppositori di Raùgna & Fioronzo, insistono a considerare i gradesi (e non) più “trololò” di quello che si dimostrano, aggiungendo la beffa al danno.

Se perfino il Presidente della Repubblica è stato capace di dimostrare agli Italiani la differenza che c’è tra un paffuto Claudio Gaddi (già vaccinato solo perchè gira col pistolino in mano…) e chi aspetta il suo turno anche se patologicamente fragile e/o a rischio, a maggior ragione degli scappati di casa come i “civici” e i loro “moderati” compagnucci, dovrebbero arrivare a capire che per il solo fatto di affittare due sdraio e un ombrellone, stappare una bottiglia e/o friggere il calamaro (…) non vieni prima di chi se lo merita. Ovunque, non solo a Grado.

Del resto, come rimanere sorpresi dalle furberie tentate da chi interpreta la politica come una comoda scorciatoia, per vivere a scrocco sulle spalle dei cittadini, viatico insperato per poter uscire dalla miseria economica, culturale e sociale nella quale ha sempre sguazzato e sentirsi finalmente “qualcuno”, dopo aver subito decenni di pernacchie a tutto fiato?

Da “gradese” (oriundo) mi sento offeso per la politica dei Delbello, Kovatsch, Borsatti, Facchinetti, Raùgna e tutti quelli che hanno scambiato il dovere per l’opportunismo. Per me, che ho più patologie di un moribondo, solo immaginare di poter approfittare della mia avariata condizione per “scavalcare” qualcuno più bisognoso (ce ne sono ancora un paio, dicono…), farebbe di me quello che ho sempre cercato di rifuggere: una gran merda indegna di stare al mondo.

Ma io sono io e “loro” non sono un cazzo, nonostante i “titoli”.

Pro tempore…

®RIPRODUZIONE RISERVATA.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.