PANDEMIA – LELLO E LA CAMPAGNA “VAGINALE”.

di Raffaele Lisco.

Questa domenica ignoro i latrati dei “Gretini” e vi racconto la Storia di Lello.

In mezzo a tutta la grande confusione mediatica che ruota attorno alla pandemia, “ammiocugggino” Lello è arrivata la notizia che la Regione sta predisponendo una corposa Campagna “Vaginale” per gli aventi diritto. Appresa questa “dritta”, gli amici hanno garantito che c’è la possibilità di conquistarsi un “trombo” pagato dalla mutua.

Convinto dell’esistenza di un trattamento sanitario pubblico (e gratuito), che permetta a quelli come lui confinati su una mota, lontani da tutto e da tutti e privi di una donna che ne sollevi le lunghe giornate solitarie, stufo di ammazzarsi di pugnette, Lello decide di indossare l’abito buono e scendere in terraferma, direzione Ospedale di Udine.

Un’oretta e mezza di corriera, quindici minuti di autobus ed ecco aprirsi davanti all’ingrifato casòner le porte automatiche del Santa Maria Misericordia del capoluogo friulano. Ottenuta dal banco delle informazioni l’indicazione dell’ambulatorio predisposto, Lello si reca di buona lena in direzione del padiglione suggerito, fino a giungere all’esterno della stanza con scritto chiaramente “Qui vaccinazione Covid-19”.

In evidente stato confusionale, vuoi per la trasferta inusuale per chi abituato a parlare solo coi pesci, vuoi per l’ignoranza conseguente alla mancata frequentazione scolastica, ammiocugggino Lello l’incontro con una gentile infermiera, appare come l’ingresso nel Paradiso Terrestre.

“Buon giorno, lei è qui per la somministrazione?”  – domanda la candida femmina – “Ma veramente, me saravo vegnuo perchè i mà dito che la mutua la me fa trombà a gratis” – replica Lello. “Scusi ma non credo di aver capito” – risponde la stupita infermiera – “qui si fanno i vaccini contro il virus, lei ha la carta della convocazione?”.

“No savevo che vevo de vè la “carta” ma se la me dise ‘ndola fala, vago dalongo…” – dice Lello“me varavo scelto de notame al Piano Vaginale, prima con Astra e poi con Zeneca, xe posibile?”. Visibilmente scioccata, la responsabile dell’accoglienza sanitaria, prima rimane stranita, poi decide di mollare la rogna al medico di turno. “Guardi, è meglio che la faccia parlare con la dottoressa responsabile, così spiega a lei cosa le serve”.

“Buongiorno, sono il medico responsabile, lei è venuto a vaccinarsi? Mi mostra la documentazione che ha portato? In pochi minuti risolviamo e vedrà che rimarrà soddisfatto” – spiega rassicurante la dottoressa. “E’ za spiegao a queloltra siòra col camice che no è carte – spiega lo scocciato Lello – son vegnuo per il vaginale col trombo ma se no se pol vè Astra e Zeneca, me va ben anca le zemele Gionson & Gionson, basta che se movemo che è i parangai in acqua”.

Capita l’antifona, la dottoressa alza la cornetta, parla brevemente al telefono e invita il nostro Lello ad attendere qualche minuto il personale che lo accompagnerà dove ha richiesto.

Soddisfatto e già pregustante le delizie sessuali in arrivo, ammiocugggino Lello, segue entusiasta il portantino che lo smista dentro una saletta buia con un lettino vuoto. Lello si stende a pancia in su, come da istruzioni e aspetta l’arrivo di Astra, Zeneca o le gemelle Gionson.

Tornato a Grado, un attimo prima di salire sulla sua batèla pe tornà a casòn, ammiocugggino incontra gli amici che subito vogliono sapere “Ciò Lello, tà fato la Campagna Vaginale? Gera il trombo? Figone, Astra e Zeneca?  Contene, de le zemele Gionson, dai…”.

Lello, finalmente compreso lo scherzo subito proprio da quelli che credeva amici, altro non può che confessare la verità: “Bruti strunsi, me ve mincionao co la monada de la vaginale. Altro che trombo, stò casso de AstraZeneca e le Gionson. I ma ciavao, vero ma co lo Sputnik in tal cul, canchèri de l’ostia che no se oltro!”

Morale della favola: forse allora i No Vax non hanno tutti i torti; la Campagna Vaginale non esiste, il trombo è una bufala costruita per tenere buono il gregge e, alla fine, tutti avremo la nostra (doppia) dose di “supposte ruvide” del vaccino Tinculeran (forte), come ammiocugggino Lello

®RIPRODUZIONE RISERVATA.

 

 

 

 

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.