ESCLUSIVO – R. BONALDO SOSTITUISCE R. MARIN.

di Raffaele Lisco.

Renato Bonaldo sarà il “nuovo” Coordinatore per Grado di Forza Italia, al posto di Roberto Marin.

Il messaggio Whatsapp inviato dal sig. Renato Bonaldo al mio cellulare in data odierna, comunica l’invito al blogger per la conferenza stampa indetta da Forza Italia,  presso il bar Cagiandola domani, lunedì 14 giugno, ore 12, avente come oggetto l’ufficializzazione del mittente, come “nuovo” Coordinatore per Grado del partito di Berlusconi.

Una notizia “vecchia” che io stesso avevo anticipato (tra le righe), in uno dei miei recenti articoli sulla situazione politica gradese, in vista delle imminenti elezioni amministrative previste per ottobre. Come sempre, la mia “profezia” non si è dimostrata differente dalla realtà e oggi, ecco arrivarne la conferma ufficiale.

Del resto, la “stanchezza” del (presunto) candidato sindaco Roberto Marin, unita alla pessima esistenza di rapporti umani con il Gruppo Kovatsch, ha determinato fin da subito l’impossibilità per l’ex sindaco e consigliere regionale, di poter far parte (o semplicemente aprire un dialogo) con i “traditi” di Fratelli d’Italia, la Lega e gli altri supporters del Kommissario, prossimo candidato sindaco per il centro destra gradese.

Ecco la necessità di “sostituire” la sgradita figura di Marin dentro la coalizione avversa alla sinistra locale e inserire un elemento “accettato” che possa entrare agevolmente nel pacchetto candidature in quota Forza Italia. Renato Bonaldo, grazie alla sua “moderazione”, capacità di rendersi concavo e convesso e, soprattutto, convinto sostenitore del veto fisso su gentaglia come Lisco (…), è perfetto per ricomporre i cocci distrutti dal ticket dei Ribelli.

Dispiace per tutti quelli che hanno creduto che Roberto Marin avesse (realmente) deciso di impegnarsi per contrastare Raùgna, quelli pronti a votare l’ex sindaco, per rilanciare una città scaduta per valori, competenze e qualità, quelli che pensano che il sindaco di Grado sia un onore (e onere) riservato a chi l’isola la vive da quando ci è nato o immediatamente dopo aver lasciato l’ospedale “foresto”

Ringrazio dell’invito “per nulla interessato” ma credo che lascerò il compito al “collega” Antonio Boemo, che molto meglio di me saprà raccontare quanto Renato Bonaldo e gli intervenuti, sapranno dire ai gradesi (e non).

Faccio i miei migliori auguri di buon lavoro, al “nuovo” referente locale di Forza Italia.

Personalmente, non mi resta che starmene a casa a cercare di digerire l’amaro boccone di chi ci ha messo la faccia per vincere e, come sempre, senza nemmeno una spiegazione, è stato “fankulato” come l’ultimo dei coglioni.

Forse, l’unico che ancora non ha capito di esserlo veramente, sono proprio io.

®RIPRODUZIONE RISERVATA.

 

 

 

Related posts