EDITORIALE – IL DOGE & IL CANARINO: DI NUOVO “AMICI”.

di Raffaele Lisco.

Roberto Marin & Antonio Boemo. Di nuovo Amici.

“Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano, amori indivisibili, indissolubili, inseparabili…”

Quanti noi non hanno mai storpiato, sotto la doccia, l’indimenticabile canzone di Antonello Venditti? Io di sicuro, più volte, senza vergogna alcuna.

Nemmeno i due morosi ritrovati, hanno alcuna difficoltà nel manifestare il loro amore, sentimento appannato dal troppo tempo l’uno lontano dall’altro. Lo sanno tutti che “…la lontananza, sai, è come il vento…” e tu, ormai,  credevi che tutto fosse finito

Poi, però, come un Lazzaro Risorto, la speranza si ravviva, la consumata fiammella della passione si riaccende e il tuo innamorato ritorna, “Presidente” a cavallo di un destriero bardato a festa. Un miracolo. Forse, la “Mano de Diòs” esiste veramente.

Anche Romeo e Giulietta avevano nemici, brutta gente invidiosa dell’amore altrui che vorrebbe separare chi si ama, pur di soddisfare la propria vena satirica. Vecchi arnesi ancora provvisti di buona memoria, un’archivo esagerato e la pretesa di essere capace di fotografare la realtà.

…Dopo i tre classici gradi di giudizio, la Cassazione ha sentenziato la colpevolezza della testata giornalistica triestina nelle figure dei suoi giornalisti Roberto Covaz e Fabio Malacrea, condannando il giornale (penalmente e civilmente) a risarcire per diffamazione a mezzo stampa l’ex sindaco di Grado. La vicenda, protagonista della causa aperta da Marin contro Il Piccolo, aveva come oggetto la brutta storia dell’Ospizio Marino…” – Fonte: Il Piccolo.

L’articolo di cui sopra, datava Maggio 2019 e raccontava della conclusione definitiva della causa legale intrapresa da Roberto Marin contro il quotidiano Il Piccolo, in solido coi suoi giornalisti (dell’epoca). Causa vinta dal “diffamato” e tutti a casa…

Appare chiaro a chiunque,  la dimostrata inconsistenza (mediatico-professionale) di Marin senza Boemo (Il Piccolo) e viceversa.

E’ palese che, il neo presidente “risorto”, non gestendo alcuna piattaforma comunicativa proprietaria (…), o va sul quotidiano locale, oppure scompare dal “percepito” e, in simbiosi, An.Bo., senza la “fonte” Git, sarebbe retribuito unicamente come giornalista locale specializzato in “veline” Comunali e Orario delle Messe in Basilica.

Un Amore Mercenario, quindi, i due non sono certamente “verginelle” di primo pelo ma se si pigliano tra loro, tanto meglio per noi. La Strana Coppia di Quasi Amici (…), ha davanti a sè un futuro radioso di “comunicati”, “anticipazioni”, “annunci” e “ringraziamenti” per la “…fattiva collaborazione…”.

Domani, 1° Maggio, la ghiotta occasione della cerimonia d’inaugurazione della Stagione Estiva Gradese 2022, sarà il tripudio della saliva, per Boemo e Il Piccolo. Io non ci sarò, sarei “fuori posto”.

Paginate quotidiane sulla“…Git di Marin…” (…), hanno anticipato l’annuncio del ritrovato amore tra i due piccioncini. Uno “volatile” (di sòranome) lo è già, l’altro scoprirà presto quale sia l’altro pennuto di sua competenza…

La “coppia” MarinBoemo (da non confondere con quella matrimoniale insieme alla Dony…) sta già festeggiando a pieno regime.

La moglie ancora esiste ufficialmente, l’amico “giornalista”, pure.

®RIPRODUZIONE RISERVATA.

 

 

Related posts