ESCLUSIVO – PROGETTO PARK “BASILICA” – GRADO.

di Raffaele Lisco.

In ESCLUSIVA per i lettori di GradoSpia.it, sveliamo il nuovo Progetto del sindaco Claudio Kovatsch.

Abbiamo fatto lo scoop dell’anno!

Le nostre instancabili Spie, hanno messo le mani sui rendering del «Nuovo Park “Basilica”» del Comune di Grado (vedi FotoSpia). Il progetto avveniristico era “blindato” ma, per quelli di GradoSpia.it, non esistono segreti

La struttura si evidenzia per la forma a “silos”, modernissimo parcheggio realizzato in verticale con i più attuali sistemi ingegneristici importati dall’estero. Basti pensare che un progetto simile, ma meno importante, è in via di consegna nella Città di Dubai.

La cronica mancanza di stalli auto per i pendolari dei paesi limitrofi che, nel fine settimana, si calano sull’isola (…), ha trovato ascolto presso l’attuale amministrazione di destra del sindaco Claudio Kovatsch, illuminato amministratore che si è ripromesso di “svecchiare” Grado, cedendo tutto quello che non rende agli investitori “qualificati” di terraferma.

Si è ragionato sul fatto che, a Grado, di chiese ce ne siano già a sufficienza in quasi tutti i quartieri dell’isola (frazioni comprese) e nel progetto siano comunque previsti importanti contributi per ristrutturare e/o ammodernare quelle esistenti. Il Culto Cattolico, è stabilmente una priorità della maggioranza e gli stabili rapporti con la Chiesa hanno trovato il giusto equilibrio di scambio tra Ente e Curia

Sacrificare al solo uso religioso lotti esclusivi, come il Sagrato della Basilica, non si adegua alla Nuova Tendenza regionale che invita a “fare squadra”, nel rispetto del postulato “democratico” che recita: “…quel che rende xè mio, quel che no rende tegnivèlo…”.

La Zona va indubbiamente valorizzata – ci spiega l’assessore al turismo di Grado – noi vogliamo renderla “unica”, realizzando il parcheggio verticale con il sottostante Centro Commerciale e altre attività dei settori Food e Non Food.”

“Sprecato mantenere tanta metratura fuori reddito – conferma il sindaco – molto meglio “esternalizzare” l’Area a una Società della quale abbiamo già verificato la solidità economica, partner “Regionale” già approvato dai vertici Istituzionali ai quali rendiamo conto quotidianamente.”

“Sono già in fase di assegnazione i Bandi di Gara (una formalità…) che permetteranno il passaggio alla Fase 2 del progetto «Park “Basilica” di Grado». Salvo imprevisti – dichiara l’Assessore Regionale Sergio Bini – i finanziamenti concessi per l’ampliamento delle Nuove Terme, verranno dirottati sul più importante progetto tecnico che trasformerà il Castrum gradese in una Piazza Metropolitana degna delle principali città del mondo.”

Un’altra “tacca” sul calcio dei “pistola” che non ci fanno mancare mai la voglia di scherzare, unico rimedio efficace per tenere lontana la depressione. Una “provocazione” che, normalmente, farebbe solo sorridere ma, oggi, potrebbe anche diventare d’interesse per qualche “fenomeno eletto”

Intanto, noi indaghiamo sul Progetto «Asfaltatura di Porto Mandracchio»…

®Riproduzione Riservata.

 

 

 

 

 

 

Related posts