10.7 C
New York
lunedì, Aprile 22, 2024

Buy now

Death Valley invasa dai turisti: il record mondiale di calore diventa un’attrazione!

La Death Valley (La Valle della Morte), uno dei parchi naturali più affascinanti e affollati degli Stati Uniti, è protagonista di un evento incredibile. In migliaia, come riporta Il Messaggero, stanno arrivando da ogni parte del mondo per sperimentare il record mondiale di calore che si prevede potrebbe essere stabilito durante questo fine settimana.

Turisti da ogni parte del mondo affollano la Death Valley

Il Parco Nazionale della Valle della Morte, tra la California e il Nevada, è famoso per le sue temperature torride. Nonostante ciò, molti turisti lo scelgono come luogo turistico d’eccellenza.

Alcuni appassionati già questo inverno si sono cimentati in corse sotto il caldo soffocante. Come il turista tedesco Daniel Jusehus che, all’inizio di questa settimana, ha scattato una foto del famoso termometro del centro visitatori. Nonostante il termometro segnasse “solo” 48°C, ben al di sotto del record previsto, ha dichiarato: “Non sentivo molto caldo, ma il mio corpo stava lavorando duramente per raffreddarsi”.

Ma si sa che il peggio deve ancora arrivare. Un’onda di calore definita “cupola di calore” incombe sulla Valle della Morte. E nei prossimi giorni gli Stati Uniti occidentali potrebbero raggiungere i picchi più alti di intensità termica mai visti fino ad ora. Infatti, secondo il National Weather Service, la “cupola di calore” sarà così intensa che addirittura si avvicinerà al record di uno dei più forti sistemi di alta pressione mai registrato nella zona di Phoenix.

Valle della Morte da record per il caldo: i dati

Le allerte per il caldo sono state estese in luoghi come la California, che al momento sta vivendo la sua prima ondata di caldo estremo dell’anno. E, come se non bastasse, la CNN prevede che la Valle della Morte potrebbe raggiungere i 54°C o persino di più. Ci si avvicinerebbe così al suo record di 56,6°C, candidandosi a stabilire un nuovo record mondiale.

La Valle della Morte, situata a quasi 91 metri sotto il livello del mare nel deserto del Mojave, è conosciuta anche come “Valle dei record”. Nel luglio 1913 la temperatura più calda mai registrata registrava un incredibile 56,6°C. Tuttavia gli scienziati ancora oggi dubitano dell’accuratezza di questa lettura, uno dei tanti record dei primi anni del 1900 che sono stati oggetto di un intenso esame da parte dell’Organizzazione meteorologica mondiale. Forbes ha riferito che, nel 2013, il gruppo ha decertificato quella che era stata la temperatura più calda del mondo di tutti i tempi – 58°C – stabilita ad Al Azizia, in Libia, 90 anni prima, dopo che una valutazione aveva trovato la misurazione difettosa.

Recenti

Ultime News