11.3 C
New York
sabato, Aprile 13, 2024

Buy now

Lino Banfi crolla a Ballando con le stelle: il dolore ancora difficile da superare

Le lacrime di Lino Banfi per la sua amata Lucia hanno toccato profondamente il cuore di tutti i presenti nella prima puntata di Ballando con le stelle. Nonostante i suoi 87 anni, come riporta Repubblica, l’attore è riuscito a dimostrare che chi sa far ridere può far piangere ancora di più.

Lino Banfi, il ricordo della moglie a Ballando con le stelle

Lino Banfi ha dedicato la sua esibizione in memoria di Lucia Zagaria, la sua amata moglie che è venuta a mancare lo scorso febbraio. La perdita è ancora fresca nella mente dell’attore, che si è commosso in diretta televisiva a Ballando con le stelle, dimostrando tutta la sua sincerità e la sua fragilità.

Nel corso dell’intervista condotta da Milly Carlucci, Banfi ha condiviso con il pubblico la sua sofferenza per la perdita di Lucia. Ormai sono sette mesi che è venuta a mancare. Aveva deciso di non parlare di Lucia per evitare di sembrare pietoso ma, si chiede, come può farlo? Le persone possono pensare che le sue emozioni siano puerili, perché ci sono due miliardi di casi simili al suo. Ma ognuno vive il suo dolore in maniera unica, e non è facile. È come se si strappasse un pezzo di carne senza anestesia, il dolore è sempre presente, ha confessato.

Lino Banfi (foto ANSA)

Una storia d’amore contro ogni difficoltà

L’amore tra Lino Banfi e Lucia Zagaria è stato un legame che ha resistito a tutte le prove della vita. Anche durante la malattia della donna, il loro amore non si è mai offuscato. Come racconta l’attore, lei stava già peggiorando e gli chiedeva: ‘Se un giorno non ti riconoscessi più, cosa faremmo?’. È difficile per lui accettare la morte di una persona amata, svelando che c’è una canzone che li faceva piangere entrambi: non parla della perdita di una persona, ma dice ‘Amore mio, come farò a rassegnarmi a vivere’. La coppia ha adattato quelle parole alla loro storia d’amore: ‘Amore mio, come farò a continuare a vivere’.

Dopo sette mesi dalla sua scomparsa, ammette di sentirsi uno stupido quando guarda la TV da solo in poltrona e dice ‘Ah, guarda chi c’è ahah’. Ma poi, ammette, si rende conto che non c’è nessuno e si vergogna per aver fatto un errore così sciocco. Inoltre, non vorrebbe mai commuoversi, ma è più forte di lui. La sua prima esibizione a Ballando con le stelle, un valzer, è stata dedicata interamente a Lucia, l’amore della sua vita. L’attore ha ballato sulle note di “Cinque giorni” di Michele Zarrillo, appositamente adattata per lui con le parole che si dedicavano a vicenda.

Related Articles

Latest Articles