15.5 C
New York
lunedì, Aprile 22, 2024

Buy now

Pino Insegno raccomandato? Il conduttore parla dell’amicizia con la Meloni e spegne le critiche!

In una nuova intervista rilasciata a Repubblica, Pino Insegno ha voluto ribadire la sua amicizia con Giorgia Meloni, ma ha anche voluto sottolineare che questa amicizia non lo ha reso un raccomandato in tv. Questo tormentone sta diventando la frase più ripetuta della stagione, e sembra che ogni volta che il conduttore rilascia un’intervista debba giustificare la sua carriera di quarant’anni.

Pino Insegno respinge le accuse di raccomandazione

Come riporta Fanpage, è paradossale che una figura così illustre come il fondatore della Premiata Ditta, conosciuto per essere il doppiatore di grandi attori come Viggo Mortensen, Jamie Foxx, Mark Wahlberg e tanti personaggi dei classici Disney, debba sempre sentirsi in obbligo di dimostrare la sua legittimità. Nell’ultima intervista a La Repubblica, Pino Insegno ha ribadito di essere un grande amico della Presidente del Consiglio Giorgia Meloni, ma di non essere raccomandato. Alle sue spalle, infatti, ha una carriera lunga 40 anni.

Rivendicando la sua carriera sul piccolo schermo e non solo, il conduttore ammette di essere stato massacrato da una buona fetta di opinione pubblica, in vista del suo ritorno in Rai.

Pino Insegno

L’amicizia con Giorgia Meloni e il ritorno in Rai

Pino Insegno, inoltre, ha sempre cercato di mettere in risalto il suo impegno per cause importanti come la cura della Sla. Il conduttore ha spiegato di voler donare la sua voce a chi l’ha persa attraverso l’iniziativa “Voice for purpose”, un progetto che coinvolge scienziati e medici. Insegno ha anche dichiarato di voler parlare col ministro della Pubblica Istruzione per insegnare ai professori come utilizzare meglio la voce durante le lezioni.

Sottolineando il suo status di commendatore per meriti sociali, Pino Insegno ha ribadito che ci sono cose che preferisce tenere per sé. Riguardo all’amicizia con Giorgia Meloni, ha ricordato che lei era una persona determinata e che avevano parlato spesso di formazione dei giovani. Indipendentemente dall’amicizia con la Premier, il conduttore si dice pronto al ritorno sulla scena televisiva. Sarà infatti al timone de Il Mercante in Fiera e del celebre game show L’Eredità, dove prenderà il posto di Flavio Insinna.

Recenti

Ultime News