15.5 C
New York
giovedì, Maggio 30, 2024

Buy now

Pino Insegno sbotta contro le critiche per i bassi ascolti: la reazione è furibonda!

Pino Insegno, che da alcune settimane guida il programma “Il Mercante in Fiera” con risultati non del tutto soddisfacenti, ha deciso di rispondere alle critiche ricevute in modo diretto e coinvolgente. Il conduttore, come riporta Fanpage, ha respinto tali critiche con grande fermezza.

Pino Insegno contro le critiche al Mercante in Fiera

L’avventura di Pino Insegno alla conduzione de Il Mercante in Fiera continua ad essere caratterizzata da difficoltà e complicazioni. Tornato in Rai in questa stagione, con il compito di prendere le redini del famoso programma “L’Eredità” in sostituzione di Flavio Insinna, Insegno sta mettendo alla prova da diverse settimane la sua capacità di coinvolgere il pubblico con il format che aveva precedentemente condotto su una rete Mediaset, molti anni fa. Purtroppo, l’esperimento non sta ottenendo i risultati sperati, sia a causa dell’orario di messa in onda che per la mancanza di un impatto significativo sul pubblico.

Nel corso di un’intervista al Corriere della Sera, Insegno si è difeso dalle critiche sollevate a suo carico. In particolare, ha sottolineato la sua lunga carriera di 40 anni e il riconoscimento come commendatore della Repubblica per meriti sociali. Ha espresso gratitudine per l’affetto dimostratogli dalla gente. Riguardo agli ascolti, ha spiegato di essere stato chiamato a dare una mano a una rete chiamata Raiduepercento, che ha una media di ascolti nella fascia oraria simile.

Pino Insegno (foto ANSA)

Le prospettive future del programma

L’obiettivo era ravvivare l’orario del programma per far capire agli abbonati che non c’era una ripetizione di vecchi telefilm. Il Mercante in Fiera è partito con un modesto 1,2% di share, ma successivamente è riuscito a raggiungere una media del 2,4%. Pino Insegno ha sottolineato che, sebbene non sia un risultato eccezionale, non può essere considerato nemmeno un risultato deludente. Inoltre, ha sottolineato che il programma è ancora alla ventesima puntata e che è importante considerare il tempo necessario per stabilizzare i risultati.

Riguardo alle voci sulla possibile chiusura del programma, Insegno ha respinto queste voci come “cattiverie” scritte dai giornali. Su Fanpage.it, tuttavia, era stato evidenziato un clima negativo attorno al suo nome, in relazione all’eventuale influenza negativa che il programma “Il Mercante in Fiera” potrebbe avere sull’iconico programma “L’Eredità“. Inoltre, in seguito alle contestazioni che ha ricevuto negli ultimi mesi, Insegno ha introdotto anche una questione politica, affermando che le critiche sono dovute al fatto di essere stato sul palco insieme a Giorgia Meloni. Ha poi sfidato chi lo criticava chiedendo: “E allora, chi va sul palco di Piazza San Giovanni durante la festa del Primo Maggio?”.

Recenti

Ultime News